E’ sempre l’ora dei bandi, anche al tempo del coronavirus

30/03/2020

"In piena emergenza codiv-19, i bandi vengono pubblicati o sono sospesi?"

Tra le preoccupazioni di chi deve portare avanti i progetti della propria organizzazione o dei liberi professionisti, fundraiser e progettisti, ce n'è una a cui il Bando nella matassa può rispondere, ed è proprio questa.

I bandi vengono pubblicati e sono l'unica certezza.

Dall'Osservatiorio del Bando nella matassa, infatti, sappiamo che dal 12 marzo, giorno successivo all'emanazione del DPCM che decretava la chiusura delle attività commerciali non essenziali, sono stati pubblicati 190 nuovi bandi. E di altri 200 sono stati prorogati i termini di presentazione della domanda.

Alla luce di alcune iniziative di enti erogatori che hanno riorientato le proprie risorse all'emergenza, sospendendo l'apertura di un bando (come ad esempio Fondazione Megamark), o di realtà che hanno costituito un fondo ad hoc (come ad esempio Fondazione Cariplo o NUOVOIMAIE), i dubbi e le preoccupazioni sono lecite. Soprattutto se queste misure si aggiungono alla sospensione degli eventi necessari alle raccolte fondi e al drastico calo delle donazioni da parte di chi ha delle disponibilità.

In questo scenario lo strumento bando resta ben saldo nella cassetta degli attrezzi del funding mix.

E bisogna drizzare le antenne per non perdersi quelli giusti per i propri progetti perchè è sempre l'ora del te, è sempre l'ora dei bandi. Anche al tempo del coronavirus.

Iscriviti alla Newsletter di Excursus!

Notizie sui bandi più interessanti, progettazione, valutazione e altri temi di interesse che riguardano la vita organizzativa aziendale.

Iscriviti Ora!
  • Excursus+ Srl società benefit
  • Via Pastrengo, 14
  • 20159 Milano
  • P.IVA 10419160964